Smartphone – Incredibile compagno di viaggio

In occasione di un viaggio in treno da Portogruaro a Bari ho sfruttato ancora una volta l’utilità di portare con me uno smartphone. Ormai è come un coltello svizzero: ricco di utensili buoni per ogni necessità.

Con l’ampia disponibilità di connessione alla rete e di applicativi o App, è possibile semplificare la ricerca di informazioni,  ma non solo. Si può anche facilitare e migliorare l’esperienza di viaggio in questo.

galaxy-note-iii

Ecco una carrellata di attività svolte in 48 ore con il fedele Samsung Galaxy Note III . Il sistema in uso è Android 4.

Pianifico il viaggio di andata e ritorno con la App “Orario Treno”.  Compro il viaggio e Pago con PayPal. Controllo l’orario del treno con lo stesso sistema e mi avvicino alla stazione.

app-orario-treno

Appena a bordo treno Chiamo al telefono un cliente e poi dopo saluto la moglie usando il mio fido auricolare senza fili Bluetooth.

Sempre a bordo leggo finalmente alcuni articoli tratti da Nova24. Questi sono interessanti inserti domenicali del Soloe24ore che mia moglie Sabina mi mette via. Col tempo si sono accumulati ed il viaggio mi offre l’opportunità di recuperare.  Essendo un giornale “aumentato” espando alcuni articoli con l’apposita App “NovaAJ”.  In pratica inquadro da questa applicazione sul Galaxy Note III  il codice stampato sul giornale ed ottengo l’articolo completo in pochi secondi.

Metto via Scansionando un paio di articoli selezionati come interessanti sul giornale con l’ottima App Evernote.

Dopo un poco stanco di leggere, tra uno sguardo fuori dal finestrino e uno nel vuoto decido di proseguire con l’Ascolto dell’ultimo audiolibro scaricato con “Audible”. Riprendo esattamente da dove ero rimasto il giorno prima il testo “Steve Jobs –  Ii genio visionario e creativo Del nostro tempo”. È molto bello e appassionante e mi fa rivivere gli anni novanta dell’informatica.

audible

Intanto a Bologna mi accomodo in cuccetta. È già buio nello scompartimento e devo aprire la piccola valigia che ho al seguito chiusa a chiave.   Illumino il lucchetto usando L’App ‘Torcia ” che sbianca lo schermo.  Controllo l’orario e imposto la Sveglia alle ore 5:50,  cioè poco prima dell’ arrivo con l” App orologio in dotazione.

Sceso a Bari,  mi dirigo fuori dalla stazione ferroviaria e cerco la strada per l’albergo che ho prenotato non lontano da lì.  È molto presto ed è ancora buio: nn c’è quasi anima viva in giro a parte un esercito di netturbini, Ma non sono sicuro della direzione da prendere. Faccio tap sull indirizzo memorizzato nell’app “calendario ” e si Avvia  L’App “Maps” di Google che mi mostra  la strada.

Scatto qualche foto in giro durante il tragitto e arrivo in hotel. Intanto metto su la seconda batteria carica sullo smartphone e tolgo quello scarica. Controllo il meteo e le previsioni a breve che sono sempre disponibili sul desktop.

Durante la giornata mi tengo in contatto con colleghi e amici tramite le solite App ” messaggi sms,  whatsup e Facebook ‘.

Nei tempi di attesa tra un impegno e l’altro controllo la Posta via” Gmail app”

Incontro l’ amico Giuseppe con la sua splendida automobile elettrica Kia Soul EV e cerchiamo una stazione di ricarica con la App “NextCharge” a cui chiediamo di condurci sul posto.

app-nextcharge

Alla sera sono a cena con altri amici presso la “trattoria di Giulio Cesare” vicino al policlinico di Bari,  e ancora una volta mi faccio ” portare da”  maps che mi dice sia distante 1,2 km a piedi e che ci metterò circa 15 minuti .

Dopo una piacevole serata e una gustosa cena pugliese, scattiamo qualche Foto tutti assieme che Scambieremo tramite “whatsup”.

Rientro in albergo e dopo una rinfrescata mi preparo per riposare. Ma prima vedo cosa c’è in TV. Apro l’App ” guida TV ” e subito dopo decido che non ci sia nulla di interessante. Dopo qualche minuto di zapping il telecomando, decido di riposare. Collego il Cavo di alimentazione,  imposto di nuovo la sveglia  e Avvio l App “orologio notturno” e poggio lo smartphone sul mini piedistallo pieghevole che ho sempre con me durante i viaggi. Avrò l’orologio stile display radiosveglia visibile durante tutta la notte. Mi piace conoscere l’ora durante la notte se mi sveglio :Sono abituato così da tanto tempo.

Al mattino dopo la colazione,  mentre aspetto l’amico Ettore nella ingresso dell’albergo, mi metto a  Scansionare alcuni biglietti da visita ricevuti il giorno prima e un paio appunti presi su foglietti  volanti tramite “Evernote”,  il mio archivio sulla nuvola che mi permette di  trovere sempre quel che ho Archiviato. Inoltre   Imposto qualche promemoria per i prossimi giorni.

Faccio una passeggiata sul notevole  lungomare di Bari e poi ritorno con calma verso il centro. Il dispositivo “mifit”  al polso mi segnala con il tipico lampeggio doppio che ho già  raggiunto l’obiettivo di 8000 passi. A fine serata l’App ” health”  mi avviserà che ho superato  il precedente  record di passi: mi dice che la mia attività fisica è durata 216 minuti pari quasi a 21 mila passi. Wow!

app-health

Di ritorno verso casa in treno,  ho a portata di mano “Orario treno ” che mi permette di controllare sempre se il convoglio é in orario o se porta ritardi. La giornata è buona dal punto di vista meteo e in treno c’è il clima accesso. Controllo con L’App incorporata “temperatura ”  il microclima interno alla carrozza: leggo 24 gradi, ma con 55% di umidità e 1017 mBar di pressione  atmosferica,  a conferma del tempo buono di questi giorni.

In certi tratti mi sembra così veloce questo treno freccia bianca che mi domando: ma a che Velocità va adesso? Lancio “Androidts” e mi dice che siamo a 181 km/h,  ecco mi sembrava: vedo i veicoli sulla statale adriatica lentissimi a confronto.

Ad un certo punto penso  che mentre sarò in viaggio  andrà in onda la trasmissione geo su rai tre dove parleranno dell’evento a cui ho partecipato anche io a Bari. Non voglio perderla,  perciò vado sul sito Vcast.it  dove sono accreditato e prenoto all’istante  la Registrazione del programma TV che troverò più tardi sul mio Google drive. Fatto. Potrò vederla anche qui in treno connessione permettendo prima di rientrare a casa.

Ricevo da Ebay un avviso di scadenza offerta per un kit di cartucce per la stampante che cercavo. Quindi lo Compro.

Intanto metto su le cuffie,  lancio l’App “musica” e ascolto alcuni degli ultimi brani musicali registrati tra i mie liste preferite. In automatico il programma “music match” mi Mostra i testi dei brani che ascolto, ma dopo un poco lo sposto fuori dallo schermo poiché non sono interessato in quel momento.

Butto giù queste note per il mio blog usando ancora una volta Evernote.

evernote

Avrei potuto compiere altre attività con l’ausilio dello smartphone. È incredibile: solo quindici anni fa non avrei potuto avvalermene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...