Energy Citizens e Prosumers a Bari

In occasione dell’avvio del tour sulle Rinnovabili della nave Rainbow Warrior di Greenpeace, si è tenuta a Bari  il 4 ottobre 2016 una conferenza stampa sugli Energy Citizens.

Sono stato invitato come testimone ed è stata una ottima occasione per conoscere delle belle persone. Ecco il tema sul tavolo.

whatsapp-image-2016-10-04-at-13-24-19-medium

Un piccolo passo verso un futuro rinnovabile. La metà della popolazione dell’Unione europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45 per cento della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft per conto di Greenpeace, Federazione Europea per le Energie Rinnovabili (EREF), Friends of the Earth Europe e REScoop.eu e presentato la settimana scorsa.

«Il potenziale dell’autoconsumo e della generazione distribuita in Italia è alto, e questo studio lo dimostra», commenta Luca Iacoboni, responsabile della campagna Clima ed Energia di Greenpeace Italia.

In Italia gli energy citizens potrebbero produrre il 34 per cento dell’elettricità entro il 2050, grazie al contributo di oltre 26 milioni di persone. In particolare il 37 per cento di tale produzione potrebbe arrivare da impianti domestici, e la stessa percentuale da cooperative energetiche, il 25 per cento sarebbe il contributo delle piccole e medie imprese, mentre appena l’1 per cento proverrebbe da enti pubblici.

Ero in ottima compagnia assieme all’amico Ettore da Crotone e Giuseppe da Casamassima, entrambi Prosumers o Prosumatori come me e felici conduttori di veicoli elettrici.

Da lì ne è scaturita una intervista fuori dall’evento che è leggibile qui.

whatsapp-image-2016-10-04-at-11-07-57-1-medium

Cosa sono i Prosumatori? Leggete qui.

Peccato che i media non abbiano dato risalto all’evento. Noto che i temi ambientali non fanno breccia nei cuori delle masse. Ma noi ci siamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...